Benvenuti | Contatti | Dove siamo | Mappa del Sito    Versione italiana English Version Deutsch Version Version francais Arabian Version Arabian Version
Agriturismo BioEcologico "Il Filo d'Erba" Altaura e Monte Ceva - Padova - Veneto - Italia
Azienda Bioecologica Ristorazione biologica | Ospitalità | Eventi e promozioni | Domeniche e festività | Prodotti km0
Villa Veneta | Fattoria Didattica | Fattoria Sociale | Visite per gruppi | Approfondimenti | Erbario Monte Ceva
PRENOTA ORA

Domeniche e festività in Fattoria

 

Le attività si svolgono nella SEDE di CASALE DI SCODOSIA  [come arrivare]

a m 100 dalla settecentesca Villa Correr e a km 8 dalla città murata di Montagnana

 

Oltre alle attività proposte, abbinabili a servizio di ristorazione e di pic-nic, ...:

... è possibile ”affittare”:
- una pianta da frutto e raccogliere la PROPRIA frutta
- una piccola porzione di orto per raccogliere la PROPRIA verdura
- un barbecue per cucinare la PROPRIA grigliata all’aria aperta.

... è possibile scegliere ed acquistare,
tra le tante piante spontanee che nascono
nei terreni della Fattoria, piccole piante da frutto ed ornamentali da piantare
nel PROPRIO orto e giardino.

 

Casale di Scodosia: per la visita alla Fattoria si consiglia SEMPRE di indossare calzature adatte per camminare sull'erba e a volte NEL PREZIOSISSIMO fango.

Battaglia Terme: per le passeggiate che partono dalla Fattoria all'interno del Parco Regionale dei Colli Euganei si consiglia SEMPRE di indossare scarpe "da montagna" PER PERCORSI NON IN PIANO e a volte IN ZONE PREZIOSAMENTE UMIDE E FANGOSE. Vipreghiamo di informare anche tutti i vostri amici che parteciperanno alla passeggiata.

 

In occasione delle aperture è possibile acquistare i nostri prodotti biologici >>>

Scheda di prenotazione 2015


Casale di Scodosia : ESPERIENZE IN FATTORIA
MEZZA GIORNATA IN FATTORIA:
10,30 - 14,00 o 13,00 - 16,30
con pasto al sacco portato da casa.
Adulti accompagnatori:
5,00 €
Bambini fino a 12 anni
(esperienze e materiali): 6,00 €
GIORNATA INTERA IN FATTORIA:
10,30 - 16,30 con pasto al sacco portato da casa.
Adulti accompagnatori:
8,00 €
Bambini fino a 12 anni
(esperienze e materiali): 9,00 €

Casale di Scodosia : RISTORAZIONE ED ESPERIENZE IN FATTORIA

Mezza giornata.
Esperienze in fattoria e Ristoro

menu fisso scelto in base alle disponibiltià aziendali: 1 primo, 1 secondo, 2 contorni, 1 dolce, pane fatto con la nostra farina, dolce, acqua del sindaco.

Vino, moka caffé a parte.

Adulti accompagnatori, dai 13 anni in su:

26,00 €

per bambini
dagli 8 a 12 anni:

19,00 €

per bambini
dai 4 ai 7 anni:

13,00 €

per bambini fino a 3 anni: con posto assegnato a tavola
8,00 €

Giornata intera.
Esperienze in fattoria e Ristoro
menu fisso scelto in base alle disponibiltià aziendali: 1 primo, 1 secondo, 2 contorni, 1 dolce, pane fatto con la nostra farina, acqua del sindaco.

Vino, moka caffé a parte.

Adulti accompagnatori, dai 13 anni in su:

28,00 €

per bambini
dagli 8 a 12 anni:

22,00 €

per bambini
dai 4 ai 7 anni:

16,00 €

per bambini fino a 3 anni: con posto assegnato a tavola

11,00 €

Solo pasto, come indicato sopra:
menu fisso scelto in base alle disponibiltià aziendali:
Adulti accompagnatori, dai 13 anni in su:

€ 23,00

Bambini
dagli 8 ai 12 anni:
€ 16,00
Bambini
dai 4 ai 7 anni:
€ 10,00
Bambini fino a 3 anni, con posto assegnato a tavola: 4 €
Casale di Scodosia PIC-NIC:
2 panini, frutta, dolce, acqua del sindaco
Adulti accompagnatori, dai 13 anni in su:
8,00 €
Bambini
dagli 8 ai 12 anni: 8,00 €
Bambini
dai 4 ai 7 anni: 8,00 €
Passeggiata al monte Ceva a partire dalla sede di Battaglia Terme.
Durata: ore 10-12:30 NON in abbinata con ristorazione e non in abbinamento con attività domenicali. Nelle festività non è possibile consumare il pranzo al sacco negli spazi aziendali di Battaglia Terme.
euro 4,00

per adulti e ragazzi dai 13 anni in su

euro 2,00

per bambini fino a 12 anni

 

Scheda di prenotazione 2015

 

GENNAIO 2015: Befana e Carnevale

Martedì 6 : arriva la Befana: prepariamo con le fascine la catasta per il falò, la tombola della Fattoria nella vecchia stalla, costruiamo una scopetta con la saggina.
Domenica 11 : è vicina la festa di Sant‘Antonio Abate, protettore degli animali domestici e in particolare del maiale: i bambini insaccano e legano un salamino. Prepariamo mangiatoie per uccelli con zucche e retine di corda riempite di lardo e semi. La tombola.
Domenica 18 : giochiamo con “il fondamentale fango”, facciamo la “terracotta“ e costruiamo con le pannocchie delle canne palustri i piumini per spolverare. Facciamo il pane.
Domenica 25 : raccogliamo in fattoria foglie, piume, bacche… per creare la nostra maschera. Giochi, scherzi, filastrocche e animali che si burlano degli uomini. Il Gioco dell’oca con le caselle Giganti che riempiono la corte aziendale…

FEBBRAIO 2015: a Casale di Scodosia Carnevale del Veneto 2015

Domenica 1 : Carnevale: raccogliamo in fattoria  foglie, piume, bacche… per creare la nostra maschera. Il Gioco dell’oca con le caselle Giganti che riempiono la corte aziendale….
Domenica 8 : aiutiamo gli uccellini a costruirsi il nido. Potiamo gli alberi da frutto. Caccia al tesoro per i bambini.
Domenica 15 : i 5 sensi+1 nella campagna di fine inverno. La caldaia a biomassa legnosa. Architettura degli alberi. Prepariamo mangiatoie per uccelli con zucche e retine di corda riempite di lardo e semi.
Martedì Grasso 17 : Carnevale: raccogliamo in fattoria  foglie, piume , bacche …per creare la nostra maschera. Giochi, scherzi , filastrocche e animali che si burlano degli uomini. Il Gioco dell’oca con le caselle Giganti che riempiono la corte aziendale….
Domenica 22 : Carnevale: raccogliamo in fattoria foglie, piume, bacche… per creare la nostra maschera. Giochi, scherzi, filastrocche e animali che si burlano degli uomini. Il Gioco dell’oca con le caselle Giganti che riempiono la corte aziendale….

MARZO 2015 : “La pioggia non cade dal cielo, ma sale dal suolo” (M. Fukuoka)

Il gioco della Semina delle Biglie di argilla che custodiscono preziosi semi di ciliegie, albicocche, mele, frumento…

Domenica 1: Carnevale: raccogliamo in fattoria  foglie, piume , bacche …per creare la nostra maschera. Giochi, scherzi , filastrocche e animali che si burlano degli uomini. Il Gioco dell’oca con le caselle Giganti che riempiono la corte aziendale….
Domenica 8 : aiutiamo il frutteto e il bosco a crescere: impariamo a potare. Caccia al tesoro per i bambini. Passeggiata alla scoperta delle gemme e delle prime foglie, c’è già qualche fiore? Concorso a premi: arte con la natura.
Domenica 15 : S.Giuseppe, diventiamo anche noi falegnami per un giorno: aiutiamo gli uccellini a costruire il nido e impagliamo una sedia con una “carezza”. Caccia al tesoro per i bambini.
Domenica 22: premio per il disegno più bello: disegniamo gli edifici della fattoria del ‘700, gli alberi, le arnie, i nidi. L’arte dell’innesto.
Domenica 29 : “Anche i bambini possono contribuire alla creazione di un piccolo paradiso giocando con queste biglie di argilla, al cui interno sono inseriti semi di ortaggi, alberi da frutta, specie forestali, cereali e piante da sovescio che arricchiscono il terreno e creano fertilità…” (Panos Manikis allievo di M. Fukuoka) Chiunque mangi pesche, ciliegie, albicocche, qualsiasi tipo di frutta, può lasciarne asciugare i semi e regalarli alla terra.

APRILE 2015: Le uova. Biodiversità e raccolta delle erbe commestibili della campagna.

Mercoledì 1: l’uovo è il simbolo della Primavera e della Pasqua, avviciniamone uno all’orecchio e ascoltiamo il pulcino che “bussa alla porta” per entrare nella vita, tingiamo le uova con i colori naturali. L’ovoteca. È ora di fare l’orto, per aver zucche come un barile bisogna piantarle in Aprile! Giochi di altri tempi. Facciamo le candele di cera d’api. Concorso a premi: arte con la natura.
Domenica 5, Pasqua: l’uovo è il simbolo della Primavera e della Pasqua, avviciniamone uno all’orecchio e ascoltiamo il pulcino che “bussa alla porta” per entrare nella vita, tingiamo le uova con i colori naturali. L’ovoteca. È ora di fare l’orto, per aver zucche come un barile bisogna piantarle in Aprile! Giochi di altri tempi. Facciamo le candele di cera d’api. Concorso a premi: arte con la natura.
Lunedì 6 Pasquetta
: l’uovo è il simbolo della Primavera e della Pasqua, avviciniamone uno all’orecchio e ascoltiamo il pulcino che “bussa alla porta” per entrare nella vita, tingiamo le uova con i colori naturali. L’ovoteca. È ora di fare l’orto, per aver zucche come un barile bisogna piantarle in Aprile! Giochi di altri tempi. Facciamo le candele di cera d’api. Concorso a premi: arte con la natura.
Domenica 12
: i fiori della Primavera, frittelle di robinia, sciroppo di sambuco, violette candite, sciroppo di tarassaco, foglie di vite. Potremo portare a casa le erbe commestibili della nostra campagna. Conocorso a premi: arte con la natura. Pesca nei fossi e giro in zattera.
Domenica 19: accarezziamo i cuccioli della fattoria e costruiamo un ricovero per le nuove famiglie, tosatura della pecora e filatura della lana, facciamo il feltro ed impariamo ad usare il telaio. Giochi di altri tempi.
SABATO 25 APRILE: QUINTA FESTA DEL “FILO D’ERBA”
I fiori della Primavera, frittelle di robinia, sciroppo di sambuco, violette candite, sciroppo di tarassaco, foglie di vite. Potremo portare a casa le erbe commestibili della nostra campagna. Conocorso a premi: arte con la natura. Pesca nei fossi.
DOMENICA 26 APRILE: QUINTA FESTA DEL “FILO D’ERBA”
Visitiamo qualcuno che lavora anche oggi…, le api ci mostreranno come vivono e ci faranno assaggiare, dal favo, il loro delizioso miele. Faccaimo le candele di cera d’api. Filare la lana non è poi così difficile.., tanto meno tingerla con le erbe! Tosatura della pecora e filatura della lana, facciamo il feltro ed impariamo ad usare il telaio.

MAGGIO 2015: Rose, lucciole, ciliegie e piselli

Venerdì 1: visitiamo qualcuno che lavora anche oggi…, le api ci mostreranno come vivono e ci faranno assaggiare, dal favo, il loro delizioso miele. Faccaimo le candele di cera d’api. Filare la lana non è poi così difficile.., tanto meno tingerla con le erbe! Tosatura della pecora e filatura della lana, facciamo il feltro ed impariamo ad usare il telaio.
Domenica 3: alla scoperta dei fiori della campagna, collane di margherite e fiori di tarassaco, l’orologio dei fiori. Pesca nei fossi e costruzione della zattera. Passeggiata notturna tra trilioni di lucciole (prenotazione separata)!
Domenica 10: il terrario. Sono pronti i piselli: possiamo raccoglierli e portarli a casa ad un prezzo molto conveniente. Giochi tra le balle di fieno. Pesca nei fossi e costruzione della zattera. Aspettiamo l’imbrunire per ammirare le lucciole e le loro danze amorose.(prenotazione separata)
Domenica 17
: mangiamo le succose ciliegie della fattoria. Costruiamo la “ziliera“ per portare il fieno agli animali. Aspettiamo l’imbrunire per ammirare le lucciole e le loro danze amorose. (prenotazione separata)
Domenica 24: fiorisce l’actinidia, sarà più bello il fiore della pianta femmina o del maschio? Giochi tra le balle di fieno. Troveremo l’uscita del labirinto in mezzo al bosco?
Domenica 31: fiorisce l’actinidia, sarà più bello il fiore della pianta femmina o del maschio? Giochi tra le balle di fieno. Troveremo l’uscita del labirinto in mezzo al bosco ?

GIUGNO 2015: Fiori, frutta, confetture

Martedì 2: Grande caccia la tesoro su tutta l’estensione della fattoria. Premi ai primi tre classificati.
Domenica 7: i nuovi nati, asinello, vitellini, capretti e agnelli, non hanno ancora un nome... concorso per il nome più bello!confetture di more bianche  e nere del gelso. Caccia al tesoro.
Domenica 14: il microscopico mondo degli insetti, andiamo in esplorazione con retini, lenti…Raccogliamo le noci per fare il nocino.
Domenica 21: Giochi in mezzo al bosco. Pesca nei fossi e costruzione di una zattera. Raccolta delle amarene. Impastiamo la farina con la rugiada per fare la pasta madre per il pane.
Domenica 28: esploriamo i fossi. Animali e piante che li popolano: che bello pescare una rana con il “fiocco” e liberarla…

LUGLIO 2015: Festa della Trebbiatura e Sagra di Altaura

Domenica 5: trebbiatura a mano del frumento.
Domenica 12: impariamo a fare diversi tipi di pane: giornata del pane ”multietnico” (nella vicina Villa Correr: Festa della Trebbiatura e gara di aratura, da confermare).
Domenica 19: cerchiamo e raccogliamo le foglie più curiose: la filloteca. Nella “camera verde” del bosco, staremo tutto il giorno in “santa pace” (nella vicina Villa Correr: Sagra di Altaura).
Domenica 26: 6 km di camminata tra campi, argini e vecchi rustici.

AGOSTO 2015: Passeggiate, grigliate e giochi  all’aperto, confettura di sambuco

Domenica 2: giochi e attività all’aperto.
Domenica 9: barbecue e giochi all’aperto.
Sabato 15 : barbecue e giochi all’aperto.
Domenica 16: raccogliamo e mangiamo la frutta.
Domenica 23: raccolta e macerazione della canapa.
Domenica 30: impariamo a fare il burro.

SETTEMBRE 2015: Le vendemmie e la raccolta del mais, confetture di more di rovo

Domenica 6: vendemmia dell’uva bianca, pigiatura coi piedi, corsa delle botti e “sugoli” per tutti.
Domenica 13: raccolta del mais, tradizioni. Concorso: arte con la natura.
Domenica 20: vendemmia dell’uva nera, pigiatura coi piedi, corsa delle botti e “sugoli” per tutti.
Domenica 27: vendemmia dell’uva nera, pigiatura coi piedi, corsa delle botti e “sugoli” per tutti.

OTTOBRE 2015: Le semine, tracce degli animali e calchi  delle impronte

Domenica 4: impariamo a fare burro, formaggio e ricotta.
Domenica 11: raccolta e identificazione di legni diversi: la xiloteca. FATTORIE APERTE.
Domenica 18: esaminiamo il terreno e iniziamo a seminare il frumento, festa della raccolta dell’actinidia (kiwi) con possibilità di comprare i frutti appena raccolti ad un prezzo molto conveniente.
Domenica 25: esaminiamo il terreno e iniziamo a seminare il frumento, festa della raccolta dell’actinidia (kiwi) con possibilità di comprare i frutti appena raccolti ad un prezzo molto conveniente.

30 Ottobre - 12 Novembre: 12 giorni legati da una unica tradizione …

In questo periodo le sementi dei cereali vengono consegnate alla terra; da adesso fino a primavera il contadino, per la buona riuscita del raccolto, non potrà fare altro che cercare di propiziarsi i santi, gli dei degli inferi e i defunti che condividono il sottosuolo con le sementi.Tante sono le iniziative: travestimenti con i colori dominanti che sono il nero delle tenebre dell’inverno che si avvicina, l’arancione delle foglie degli alberi e delle zucche che intaglieremo per ottenere maschere divertenti o mostruose e il viola degli inferi, dolcetto scherzetto,….. .
Tante sono le iniziative: travestimenti con i colori dominanti che sono il nero delle tenebre dell’inverno che si avvicina, l’arancione delle foglie degli alberi e delle zucche che intaglieremo per ottenere maschere divertenti o mostruose e il viola degli inferi, dolcetto scherzetto,... Festa della raccolta dell’actinidia (kiwi) con possibilità di comprare i frutti appena raccolti ad un prezzo molto conveniente.

NOVEMBRE 2015: Le tradizioni legate a San Martino

Domenica 1, Lunedì 2 : “Anche i bambini possono contribuire alla creazione di un piccolo paradiso giocando con queste biglie di argilla, al cui interno sono inseriti semi di ortaggi, alberi da frutta, specie forestali, cereali e piante da sovescio che arricchiscono il terreno e creano fertilità…” (Panos Manikis allievo di M. Fukuoka) Chiunque mangi pesche, ciliegie, albicocche, qualsiasi tipo di frutta, può lasciarne asciugare i semi e regalarli alla terra.
Esaminiamo vari tipi di terreno dove sono stati appena seminati cereali e leguminose. Festa della raccolta dell’actinidia (kiwi) con possibilità di comprare i frutti appena raccolti ad un prezzo molto conveniente.
Domenica 8 a Domenica 15: nel mondo contadino l’11 novembre segnava la fine dei lavori nei campi e l’inizio dell’inverno e coincideva con il trasloco dei bovari; rivivere oggi quelle giornate significa comprendere meglio la vita quotidiana di un tempo. A tutti i bambini ospiti sarà regalato il tradizionale dolcetto di San Martino. Il gioco dell’oca con grandi caselle, con soggetti della fattoria, da disporre sull’aia…
Domenica 22 e Domenica 29 : filò, fole e giochi di altri tempi. La caldaia a biomassa legnosa.

DICEMBRE 2015: Le tradizioni

Domenica 6 e Martedì 8: gli adulti partecipano alla ”metamorfosi“ del suino, imparano a ”fare su il mascio”; i bambini insaccano e legano un salamino e preparano i regali per mamma e papà con piccoli oggetti trovati in  Fattoria. Tombola della Fattoria nella vecchia stalla.
Domenica 13: le tradizioni di Santa Lucia e San Nicola, prepariamo i regali per mamma e papà. Prepariamo mangiatoie per uccelli con zucche e retine di corda riempite di lardo e semi. Tombola della Fattoria nella stalla.
Domenica 20: le tradizioni del 25 Dicembre, prepariamo i regali per mamma e papà. Prepariamo mangiatoie per uccelli con zucche e retine di corda riempite di lardo e semi. Tombola della Fattoria nella vecchia stalla.
Domenica 27: giochi di tutti i tempi.

 

Scheda di prenotazione 2015

Tel:  +39 347 2500714

e-mail: dfmaria@libero.it

DOVE SIAMO >>


ISCRIVITI alla NEWSLETTER!
Email: 
Nome: 
  -  
per ricevere gli aggiornamenti
delle nostre attività!


FogliolinaEVENTI in FATTORIA

Apericena Sostenibile
Sabato 30 maggio 2015

Festival delle Ville Venete - Fattorie Storiche Aperte


Galleria Fotografica - Altaura Emonte Ceva

Video Altaura

Video M.te Ceva


Visita i siti web consigliati dalla fattoria:

Fattorie del Panda

Agriturismi.it - il portale italiano degli agriturismi Agriturismi.it - il portale italiano degli agriturismi

Ville Venete Scuole

Progetto Euganeo

Cata Europea del Turismo Sostenibile, in collaborazione con Parco REgionale dei Colli Euganei


 
IL FILO D’ERBA - AZIENDA AGRICOLA BIOECOLOGICA ALTAURA E MONTE CEVA
Sedi: ALTAURA, Via Correr 1291, Altaura, 35040 Casale di Scodosia, PD   |   MONTE CEVA, Via Cataio 68, Cà’ Vecchia, 35041 Battaglia Terme, PD
Tel: +39 347 2500714 Fax: +39 0429 879063   E-Mail: dfmaria@libero.it | www.agriturismobioecologico.it   P.IVA 03463430284    Credits by Luca Turrin e ColliEuganei.biz